Mathias Enard (Wikimedia Commons)

Il romanzo

Mathias Énard, un anti-Houellebecq vitale che profuma di Rabelais

Mariarosa Mancuso

Arriva in Italia "Il banchetto annuale della confraternita dei becchini". Il suo autore ha l’aria di apprezzare la vita, senza la smorfia perenne da scrittore impegnato e depresso del "rivale". Un libro che è una irresistibile presa in giro degli etnografi fissati con i buoni selvaggi

Di più su questi argomenti: