Sculacciate e anomalie, cosa c'è da sapere su Atalanta-Juventus

Dopo la sconfitta di dicembre a Torino, i bergamaschi non hanno mollato. Anzi, sono ottimamente posizionati per finire l'anno prossimo nelle Coppe, in quinta posizione

Sculacciate e anomalie, cosa c'è da sapere su Atalanta-Juventus

Foto LaPresse

(venerdì ore 20.45, arbitro Guida di Torre Annunziata) All'andata l'Atalanta si presentò a Torino sull'onda di nove risultati utili consecutivi (otto vittorie e un pareggio): nutriva speranze, venne sculacciata tre volte. Ma allo Stadium la Juventus non lascia prigionieri, diciassette vittorie su diciassette partite. E, in Europa, anche il Barcellona si è scansato. Un girone dopo, i bergamaschi non hanno mollato. Anzi, sono ottimamente posizionati per finire l'anno prossimo nelle Coppe, in quinta posizione. E sperano di rifarsi a casa propria della lezione di inizio dicembre. Per questo Allegri non vuole mollare la tensione, promettendo di schierare la formazione che si vedrà mercoledì con il Monaco. Si gioca per l'appunto in un giorno insolito, causa Champions League.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi