L'Alice nera del Calendario Pirelli che vuole intercettare lo spirito del tempo

La presentazione a New York dell'edizione 2018, ispirata al romanzo di Lewis Carroll, con fotografie del britannico Tim Walker e con modelle, modelli, attrici, attori, rapper e drag queen rigorosamente di colore. Ma non è una scelta “black pride”

Marianna Rizzini

Email:

rizzini@ilfoglio.it

L'Alice nera del Calendario Pirelli che vuole intercettare lo spirito del tempo
New York. Fuori ci sono, in ordine sparso: il freddo, il vento, il caso Weinstein, i commenti al caso Weinstein, il caso Trump-Russia (mezzo risolto), la meraviglia della New York gelata con il sole e i preparativi per la parata dei reduci di guerra. Dentro c’è il Calendario Pirelli, edizione 2018. Calendario da presentare al mondo il 10 novembre, dopo le anteprime viste dai non-neofiti. E quest’anno, cosa che i neofiti (eccoci) apprendono poco prima di partire, il Calendario è...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi