“Adesso fate le vostre domande” è il titolo del libro di Francesco che fa ammattire alcuni vescovi

“Ma ci rendiamo conto? Si sceglie un titolo che umilia preti, cardinali, fedeli tutti", mormora qualcuno in Vaticano

“Adesso fate le vostre domande” è il titolo del libro di Francesco che fa ammattire alcuni vescovi

foto LaPresse

Camminata post prandiale a Borgo Pio, tra bancarelle oscene che vendono souvenir papali d’ogni genere (rosari, magliette, tazze e spillette) e calendari di preti bellocci. Il vescovo in clergy, pure senza croce pettorale, era un fiume in piena. A voce alta si lagnava dell’ultima fatica letteraria del Santo Padre, il libro “Adesso fate le vostre domande” (Rizzoli) scritto con il dinamico padre Antonio Spadaro, direttore della Civiltà Cattolica. “Siamo alla presa in giro!”, tuona il vescovo mentre sorregge in una mano la cartelletta nera semivuota e nell’altra le chiavi dell’automobile parcheggiata chissà dove. “Ma ci rendiamo conto? Si sceglie un titolo che umilia preti, cardinali, fedeli tutti. Fate le vostre domande? Ma come? Ai cardinali che da anni scrivono suppliche e lettere al Papa affinché sia fatta da lui chiarezza su questioni grandi, decisive, vitali, non si risponde neanche a mezzo bigliettino. E ora si chiede a non si sa chi di porre domande sulla chiesa e il mondo? Cose da pazzi”. Io mi guardo attorno, la reazione è imbarazzante, anche perché al mio fianco ho un vescovo. Che fare, dunque?, domando. “Nulla, guardare e pregare. Oramai va così, c’è poco da dire”. Gli chiedo se le voci sul toto Papa (ne abbiamo scritto la scorsa settimana) che si rincorrono siano vere: “Sì, ma è una gara a chi brucia il candidato dell’altrui fazione. Bellum omnium contra omnes, scriveva Hobbes. Ecco, questa è la definizione che meglio s’adatta alla chiesa di oggi”. O tempora, o mores.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • mtferrari

    22 Ottobre 2017 - 20:08

    attenzione se non crediamo che lo Spirito Santo ha scelto, per delle ragioni che noi ignoriamo, il Papa Francesco ... possiamo non credere che nell'eucaristia batte il cuore dell'infinito Amore del Creato.

    Report

    Rispondi

    • Skybolt

      23 Ottobre 2017 - 11:11

      Boh, forse voleva che a nessuno mai più venisse in mente di eleggere papa un gesuita ? Le vie del signore sono assai misteriose...

      Report

      Rispondi

  • Skybolt

    22 Ottobre 2017 - 19:07

    Non hanno considerato che i gesuiti sono la mano del Papa (non della chiesa, e tantomeno del cattolicesimo, del cristianesimo poi...) per i lavori sporchi. Cosa succede se la mano guida se stessa ?

    Report

    Rispondi

  • pg.to

    22 Ottobre 2017 - 09:09

    Ma cosa mai avrà ispirato i cardinali in conclave ad eleggere questo papa? Certamente non lo Spirito Santo, che in quel momento doveva essere occupato altrove!

    Report

    Rispondi

Servizi