La poesia nel segno della bandiera del Giappone

E’ un cerchio, un tondo, quindi prende i raggi del Sol Levante e bacia la fronte dei guerrieri

La poesia nel segno della bandiera del Giappone

Foto di OiMax via Flickr

Bella tra le bandiere resta quella giapponese. E’ un cerchio, un tondo, quindi prende i raggi del Sol Levante e bacia la fronte dei guerrieri. E’ poesia già nel segno. L’altra magnifica bandiera è quella che non s’usa più col giglio candido delle Loro Beatissime Maestà, commovente al pari di quelle grazie a Dio ancora vive, quelle con l’aquila bicipite dell’Impero dove c’è tanto di Oriente e tanto di Occidente e se ne restano stampate sulle else di spade degne tutte di Roman von Ungern-Sternberg, il Khan. E perciò, urrà, urrà, urrà!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi