Le vite parallele dei potenti, la bolla del cibo e King Kong. Di cosa parlare nel weekend

Un grande tema di dibattito spiegato bene, qualche lettura da non perdere, un video e vecchie storie che riaffiorano dal passato. Bastano pochi link per rendere speciale il fine settimana…

Le vite parallele dei potenti, la bolla del cibo e King Kong. Di cosa parlare nel weekend

Brand extension

 


Ian Bremmer


 

Vite parallele

 


 

Sarà la personalizzazione imposta dal linguaggio dei social network ma questa settimana i grandi temi di attualità si possono perfettamente esaurire in una sorta di “giochino” bipolare. Duelli, contrapposizioni, tensioni, punti di contatto. Cominciamo? Cominciamo.

Il futuro dell’Europa e il destino della Brexit si possono leggere in controluce nel duello tra le due lady di Inghilterra e Germania, Theresa May vs Angela Merkel. Lo fa da par suo Politico, trovando somiglianze e differenze tra i due personaggi.

Oppure si possono leggere nel destino incerto della più volte annunciata fusione tra la Borsa di Londra e quella di Francoforte. Non si farà più come si dice (per via della Brexit) o alla fine si farà lo stesso?

Lo si è visto bene nel discorso di Donald Trump al Congresso: alla Casa Bianca ideologi come Bannon e Miller competono con pragmatici alla Mattis e McMaster. Chi vincerà la sfida tra falchi e colombe alla corte di The Donald?

Missili, portaerei e strategia: Pechino ora sfida gli Stati Uniti in un confronto che, da economico, sta diventando geopolitico. Allacciate le cinture!

Poi ci sono le tensioni risorgenti ai confini tra Pakistan e Afghanistan. Di solito, quando esplodono, non promettono mai cose buone…

Infine c'è il dualismo tra i due registi che hanno trionfato ai premi Oscar: Damien Chazelle (La La Land) e Barry Jenkins (Moonlight). In questa bella intervista su Variety.

Ah, il giochino ci piace. Lo rifaremo!

  

Da non perdere

  


 

Il “training camp” segreto dell’Isis nel tunnel della vecchia ferrovia vicino a Mosul, in Iraq.

Domanda da mille punti: la democrazia per come l’abbiamo conosciuta sopravvivrà alla nuova stagione dei Big Data e dell’Intelligenza Artificiale?

Il cibo è diventata una bolla e prima o poi scoppierà. E questo vale anzitutto per i tanti che, a vario titolo, scrivono di “food”. Un bel racconto firmato The Ringer.

Cinque fotografi, scultori e designer spiegano al magazine The Outline come dovrebbe comportarsi l’arte (e cosa dovrebbe fare) al tempo della presidenza Trump.

Cosa fece diventare la Nigeria una fabbrica straordinaria di talenti calcistici (circa 25 anni fa), per poi smarrirsi qualche anno dopo...

 

Vecchie storie

 

 

Kenneth Arrow è stato un gigante dell’economia, è tuttora il più giovane vincitore del premio Nobel per l’economia. È stato un pioniere di molte discipline e il suo lavoro ha rivoluzionato il modo di fare teoria.

Ottantaquattro anni fa, in questi giorni, usciva al cinema il film “King Kong”. Cosa ne scrisse in quel frangente il Nyt e cosa, invece, ne aveva scritto qualche settimana prima. Molto ma molto interessante…

Nei primissimi anni, quelli clandestini, della comunità cristiana sotto l’Impero romano, alcune donne occuparono ruoli importanti e controversi (via Rivista Studio).

 

Guarda questo

 

Come sarà la vita su Marte in un bellissimo video 360° in cui la NASA ha simulato per otto mesi la quotidianità sul pianeta rosso. In una zona vulcanica alle Hawaii…  

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi