Il rientro dell’ambasciatore italiano al Cairo e gli attentati sventati a Mosca. Le notizie del girono, in breve

Tutto quello che è successo lunedì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

Il rientro dell’ambasciatore italiano al Cairo e gli attentati sventati a Mosca. Le notizie del girono, in breve

I genitori di Giulio Regeni, Claudio e Paola

DALL'ITALIA

  

L’Italia rimanderà l’ambasciatore al Cairo. Dopo aver ricevuto nuovi atti nell’ambito dell’inchiesta sull’omicidio di Giulio Regeni, come richiesto dalla procura di Roma, l’Italia ha deciso di rinviare l’ambasciatore in Egitto, ritirato dall’8 aprile del 2016. Lo scambio di informazioni è “un passo avanti nella collaborazione”. Lo affermano in una nota congiunta i due procuratori incaricati dell’inchiesta, Giuseppe Pignatone e Nabil Ahmed Sadek.


  

Gli sbarchi calano del 57 per cento a luglio rispetto al mese precedente. Secondo i dati Frontex è il livello più basso per il mese di luglio sin dal 2014. Per il ministero dell’Interno anche i dati di agosto confermano la tendenza.

“Serve più impegno per favorire la cultura dell’accoglienza e promuovere la pace e la fraternità tra i popoli”. Lo ha detto Papa Francesco.


  

Gentiloni ha inaugurato ad Arquata le abitazioni provvisorie, in uno dei paesi colpiti dal terremoto dello scorso anno in Abruzzo. Secondo il presidente del Consiglio “la rimozione delle macerie è uno degli argomenti importanti del percorso di ricostruzione, ed è un segnale indispensabile per guardare al futuro”.


   

Aumentano del 3 per cento i turisti stranieri in Italia secondo i dati di Federturismo.


  

Borsa di Milano. Ftse-Mib +1,72 per cento. Differenziale Btp-Bund a 160 punti. L’euro chiude al ribasso a 1,17 sul dollaro.

   

DAL MONDO

   

Diciotto morti in un attacco jihadista in Burkina Faso. Un commando ha assalito un ristorante turco di Ouagadougo, la capitale, e ha aperto il fuoco contro i clienti seduti ai tavoli. Tra le vittime anche nove stranieri, tra cui un francese, un turco e una canadese.


  

Sventati due attentati jihadisti a Mosca. I servizi di sicurezza russi hanno arrestato quattro membri dello Stato islamico che stavano pianificando un attacco nella metropolitana della capitale e in un supermercato. Secondo l’intelligence un uomo è cittadino russo, gli altri tre sono originari dell’Asia centrale.


  

Almeno 200 morti in Sierra Leone per un’alluvione e una frana. A causa delle piogge uno smottamento ha travolto più di 100 case in un sobborgo di Freetown.


   

La Cina non importerà più dalla Corea del nord materie prime e prodotti ittici, come previsto dalle sanzioni internazionali. Il ministero del Commercio ha dichiarato che il paese eserciterà pressioni affinché Pyongyang sospenda il programma atomico.

Trattative tra Fca e investitori cinesi. Automotive news riporta che la Great Wall avrebbe fatto almeno un’offerta per acquistare Fiat Chrysler Automobiles.


   
Il pil giapponese crescerà del 4 per cento nel 2017. L’economia nipponica è cresciuta dell’1 per cento nel secondo trimestre, più del previsto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi