Emiliano contro il decreto banche venete e l'auto sui passanti a Boston. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo lunedì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

Emiliano contro il decreto banche venete e l'auto sui passanti a Boston. Le notizie del giorno, in breve

DALL'ITALIA

 

“Il decreto sulle banche venete è invotabile”. Lo ha scritto il presidente della regione Puglia ed esponente del Pd, Michele Emiliano, in una lettera al governo e ai parlamentari Pd.

Oggi alla Camera verrà dichiarata l’ammissibilità degli oltre 700 emendamenti presentati al testo del decreto. Oltre la metà sono a firma del Movimento 5 stelle.


No al referendum sulle alleanze per il capogruppo Pd Ettore Rosato, che ha così risposto alla proposta del ministro della Giustizia Andrea Orlando.


Nel 2017 sono sbarcati 85.183 migranti, il 20 per cento in più rispetto al 2016, secondo i dati diffusi dal ministero dell’Interno.


Le immatricolazioni sono aumentate del 12,8 per cento rispetto allo scorso giugno. Nei primi sei mesi dell’anno l’aumento è stato dell’8,9 per cento.

Secondo l’Istat, il tasso di disoccupazione è salito a maggio all’11,3 per cento, aumentando di 0,2 punti. In aumento anche la disoccupazione giovanile.


Le operazioni sospette di riciclaggio sono aumentate del 22,3 per cento rispetto al 2015, a causa della crescita delle segnalazioni e alla voluntary disclosure.


Borsa di Milano. FtseMib +2,08 per cento. Differenziale Btp-Bund a 166. L’euro chiude in calo a 1,13 sul dollaro.

 

DAL MONDO

 

“Siamo pronti ad aiutare il piccolo Charlie Gard”. Lo ha scritto in un tweet il presidente americano Donald Trump, dichiarando di essere al fianco di Papa Francesco e del Regno Unito.


L’ospedale Bambin Gesù, di proprietà del Vaticano, ha dichiarato di essere disposto ad accogliere il bambino.


Il Qatar ha consegnato la risposta all’ultimatum dei paesi del Golfo senza aspettare le ulteriori 48 ore concesse.
“La base turca in Qatar non rappresenta un problema per i paesi del Golfo”, lo ha detto il portavoce del presidente turco Erdogan. La chiusura della base è tra le richieste dei paesi del Golfo.


Il primo sciopero della Bank of England in cinquant’anni. I dipendenti sciopereranno per 4 giorni per ottenere un aumento dello stipendio.


In Venezuela si terrà un referendum. L’opposizione lo ha convocato il 16 luglio per destituire il presidente Maduro.


La Germania ha manipolato il dossier Anis Amri, il terrorista del mercato di Natale di Berlino ucciso in Italia. Il file relativo alla sua sorveglianza sarebbe stato retrodatato.

Auto sui passanti a Boston, 10 feriti. Un taxi ha investito alcune persone in un’area di sosta vicino l’aeroporto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi