Infermiera!

Il cretinismo populista che ferma le ambulanze al grido di “vergogna!”

L’Italia sta male, in balia dei fessi paladini dell'onestà

Il cretinismo populista che ferma le ambulanze al grido di “vergogna!”

L'auto che ha bloccato l'ambulanza alle porte di Torino lo scorso 20 marzo

Fino a oggi avevamo creduto che la sintesi perfetta del populismo cretino – oppure del cretinismo populista? La distinzione è ormai sempre più labile – fosse il fervore degli anti-vaccinisti: “A me le multinazionali non mi fregano, piuttosto faccio morire i bambini!”. E invece la cronaca di Torino ci regala una sintesi ancora più luminosa. In una scenetta a metà tra il Robespierre più fanatico e le migliori gag di Aldo, Giovanni e Giacomo, due autisti qualunque (Claudio il tassista e Paolo) si sono improvvisati giustizieri della strada e hanno fermato un’autoambulanza che aveva imboccato a sirene spiegate un breve tratto in senso vietato. “Vergogna! Vergogna!”. A nulla sono valse le risposte calme dell’autista, che ha spiegato di avere a bordo un paziente con un’emorragia interna, i due pretendevano pure le generalità: come fossero poliziotti.

 

A nulla è servito il codice della strada, che naturalmente prevede e consente queste trasgressioni nei casi d’emergenza. I due sono stati inflessibili e più tardi se ne sono vantati su Facebook, in un post che purtroppo è già stato cancellato. Onestà! No pasaran! Il paziente è stato operato poco dopo con un intervento salvavita, il direttore della Croce Rossa locale ha denunciato Claudio e Paolo ai carabinieri per interruzione di pubblico servizio, i due lo stanno supplicando perché ritiri la denuncia. Capita la morale? L’Italia sta male, è un paese in ambulanza. E quelli che si sentono i paladini dell’onestà non si fanno mai cogliere da un retropensiero: non staremo invece a fare la figura dei fessi pericolosi?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • guido.valota

    28 Marzo 2017 - 18:06

    'Ritirare la denuncia'? Eh no cari, se voi due coglioni siete così ligi alla legalità dovreste invece invocarla.

    Report

    Rispondi

  • Cako66

    Cako66

    28 Marzo 2017 - 17:05

    Tra l'altro fosse stata una macchina con dei loschi figuri e non una autoambulanza li avrei voluti vedere questi paladini senza macchia e senza peccato!

    Report

    Rispondi

  • lorenzo tocco

    lorenzo tocco

    28 Marzo 2017 - 15:03

    Mi spiegate, per cortesia, che c'entra il populismo? A meno che non si parta dal presupposto che tutti i cretini sono populisti e tutti i saggi sono del PD o europainomani.

    Report

    Rispondi

    • Giovanni

      28 Marzo 2017 - 18:06

      In realtà c'è una terza possibilità e cioè che tutti i populisti siano cretini, a qualsiasi partito, associazione o giornale appartengano. Lei ricorda la vicenda della Capua, indagata da un solerte procuratore (credo si chiami Capalbio) niente di meno per "traffico di virus? Fu massacrata dal movimento 5 stelle, dai giornali, ricevette insulti, minacce a lei e alla sua famiglia. Infine dopo anni di calvario e nel silenzio più assoluto fu prosciolta da ogni accusa ma nessuno, proprio nessuno di coloro che l'avevano massacrata le ha chiesto scusa. Ci si sarebbe aspettati che almeno il movimento di Grillo le chiedesse scusa in Parlamento ma niente. Oggi la Capua, una delle più valenti ricercatrici nel campo della biologia molecolare è andata via con tutta la famiglia dall'Italia e fa ricerca negli Stati Uniti. Parafrasando un detto inglese, ogni popolo ha i politici, i magistrati, i giornali e ... i cretini che si merita.

      Report

      Rispondi

      • lorenzo tocco

        lorenzo tocco

        29 Marzo 2017 - 11:11

        Ricordo anche che nessuno in parlamento prese le sue difese, neanche Scelta Civica nelle cui fila era stata eletta. Poi in questo momento è di moda dare del populista a chi la pensa diversamente o comunque agli avversari politici (del PD), o anche, come in questo caso, a chiunque compia ca**ate. Per esempio, dire che "bisogna governare il fenomeno migratorio, accogliendo i rifugiati politici e respingendo chi non ha diritto a rimanere" se lo dice Salvini (e lo ha detto molte volte) allora dàgli al populista, se lo dice il PD (e lo hanno detto in molti) allora è cosa buona e giusta. Ridicolo.

        Report

        Rispondi

    • morandimaurizio1

      28 Marzo 2017 - 17:05

      E' evidente che quei due imbecilli c'entrano poco con il populismo, sono due imbecilli e basta...ma purtroppo questa mania di vedere sempre e comunque nelle istituzioni il nemico, quello che fa come gli pare fregandosene delle leggi che invece un semplice cittadino deve seguire, porta anche a questi eccessi!

      Report

      Rispondi

    • Svignjo

      28 Marzo 2017 - 17:05

      Perchè i due (Claudio ed il tassista Paolo) sono perfetto emblema nazionale della coglioneria senza fili ormai dilagante in un' Italia in coma profondo.

      Report

      Rispondi

Servizi