In Molise il centrodestra è avanti, M5s perde voti

Redazione

Quando mancano meno di 100 sezioni al termine dello scrutinio (306 su 394) Donato Toma, candidato al centrodestra alla presidenza della Regione Molise, ha ottenuto il 43,8 per cento delle preferenze. Andrea Greco, sostenuto dal Movimento 5 stelle, è al 38,45 per cento, Carlo Veneziale (centrosinistra) al 16,69 per cento e Agostino Di Giacomo (Casapound) allo 0,42 per cento. Dopo il 44 per cento alle politiche, M5s avrebbe voluto ottenere la sua prima regione ma il candidato Greco è al di sotto del 40 per cento e, guardando i voti alle liste, il Movimento non supera quota 37 per cento.

 

Primo partito (con circa l'80 per cento delle sezioni scrutinate) è il Movimento 5 stelle al 30,52 per cento, nel centrodestra Forza Italia è al 9,68 per cento, la Lega all'8,17 per cento, Fratelli d'Italia al 4,53 per cento, popolari per l'Italia al 7,65 per cento, Udc al 5,54 per cento. Nel centrosinistra il Partito democratico è all'8,7 per cento e Liberi e uguali al 3,29 per cento.

 

This page might use cookies if your analytics vendor requires them.