Il caso del programma M5s taroccato, spiegato in due minuti

This browser does not support the video element.

"La versione del programma elettorale attualmente disponibile sul sito del movimento è completamente diversa da quella che c’era a febbraio", scrive Luciano Capone in un'inchiesta pubblicata sul Foglio. "Qualcuno al vertice del partito, probabilmente Di Maio che ne è il capo politico, con il placet di Davide Casaleggio che attraverso l’Associazione Rousseau gestisce il sito, ha sostituito il programma votato dagli iscritti con un altro completamente differente. 'In Italia è nato il primo e unico programma politico basato sulla partecipazione e sulla democrazia diretta online grazie al Sistema Operativo Rousseau', si legge sul sito del M5s. Ma non è così".

   

Leggi l'inchiesta qui:

Votati, postati, rimossi. I programmi del M5s. Storia di una truffa

Ahi. Di Maio ha fatto sparire il programma votato dagli iscritti e l’ha sostituito in segreto con uno diverso e non votato da nessuno. Venti pdf scovati dal Foglio riscrivono la storia del M5s

    

Ecco il confronto tra i 24 capitoli del "nuovo" programma pentastellato e i 20 "vecchi" capitoli. 

Tutti i documenti qui:

Il programma del M5s è stato cambiato. Ecco i documenti 

Quattro capitoli non votati dagli iscritti e nuovi file per sostituire i vecchi. Così è stato modificato, prima e dopo le elezioni, il piano di governo di Di Maio 

    

 Segui il caso su Twitter con l'hashtag #riprogrammati

This page might use cookies if your analytics vendor requires them.