Tarocco Casalino

Luciano Capone

Roma. In questi giorni Rocco Casalino, capo comunicazione del M5s e portavoce dei “portavoce” del movimento, sta passando al setaccio gli oltre mille candidati che si sono presentati alla selezione per trenta posti da addetto stampa del M5s. E sicuramente starà esaminando il loro curriculum più attentamente di quanto il movimento abbia fatto con il suo. Perché Casalino dichiara di aver conseguito un master, ma non è vero. Sul suo profilo Linkedin – il social network utilizzato per i contatti professionali e la diffusione del proprio curriculum vitae – il capo comunicazione dei grillini dichiara di aver conseguito nel periodo “2000-2000” un Master of Business Administration (Mba) alla Shenandoah University negli Stati Uniti.

 

 

Ma ci sono alcune questioni che fanno dubitare della veridicità del titolo.

 

Il primo è che l’Mba è un titolo per le carriere manageriali nel mondo dell’economia e della finanza, e infatti per accedere si richiedono anni di esperienza professionale. Inoltre è molto costoso – anche decine e decine di migliaia di euro – e per questo motivo spesso viene pagato dalle aziende per valorizzare i propri migliori dipendenti. Ma Rocco Casalino nel 2000 non aveva alcuna esperienza professionale, era neolaureato in Ingegneria elettronica (“Doctor of Law, Electrical and Electronics Engineering 1993-2000” all’Università di Bologna, scrive). C’è poi un secondo problema, che è di tipo temporale. Il 2000 è per Casalino un anno molto denso. Si laurea – ipotizziamo nei primi mesi dell’anno – e in autunno partecipa come concorrente al primo “Grande Fratello” della storia, restando recluso nella casa più vista d’Italia per quasi 100 giorni, dal 14 settembre al 21 dicembre. Pertanto avrebbe frequentato la Shenandoah University e ottenuto l’Mba nella parte centrale dell’anno, in 5-6 mesi. Il problema è che un Mba dura fino a 3 anni, ma mai meno di un anno. Risulta pertanto altamente improbabile che in soli dodici mesi, il periodo che a un manager altamente preparato serve per prendere un MBA, Casalino si sia laureato, abbia preso un master in America, fatto i provini per il reality show e passato 3 mesi nella casa del “Grande Fratello”.

 

La conferma definitiva che il master di Rocco sia tarocco arriva dall’università americana. Contattato dal Foglio, il Registrar’s office della Shenandoah University dice: “Non abbiamo traccia di uno studente con quel nome (Rocco) e quel cognome (Casalino) che abbia frequentato la Shenandoah University o che abbia conseguito un diploma MBA”. Casalino, interpellato dal Foglio conferma di non aver mai preso alcun master in America e dice che il profilo Linkedin non è il suo. (“Non ho mai avuto Linkedin, qualcuno avrà creato quel profilo. Ora lo segnalo come fake”). E qualche ora dopo la telefonata il profilo è stato effettivamente rimosso. 

 


 

Clicca sulla foto per scaricare il curriculum vitae presentato da Rocco Casalino nel 2012 alle primarie del M5s    


 

Ma il problema non è solo il curriculum su Linkedin. Quando Casalino si è candidato nel 2012 alle primarie del M5s per le regionali in Lombardia, sulla sua pagina personale ha pubblicato i suoi dati, la sua video candidatura e un curriculum, in cui viene citato un “Master in economia negli Stati Uniti”. E questo titolo di studio è presente in molti articoli di giornale del novembre del 2012 che descrivono la candidatura di Casalino e il suo profilo curriculare. Questo punto, a differenza del presunto hacker di Linkedin, Casalino non è riuscito a spiegarlo e a spiegarselo. “E’ strano, devo chiedere alla Casaleggio questa cosa qua – dice al Foglio –. Ma non è che c’è una manina magica che è intervenuta dopo? Sicuro che non è collegata a te?”.

 

Domani sul Foglio l'intervista completa a Rocco Casalino

This page might use cookies if your analytics vendor requires them.