Dello scandalo al Csm restano pochi capri espiatori sanzionati tra conflitti di interessi

Ermes Antonucci

Di fronte a uno dei più gravi scandali della sua storia, la magistratura ha agito realizzando una sorta di amnistia generalizzata nei confronti delle toghe coinvolte, fatta eccezione per pochi casi, puniti attraverso procedimenti non proprio cristallini