Aldo Moro veniva ucciso 39 anni fa: oggi la commemorazione

Pietro Grasso ha deposto una corona di fiori in via Caetani. Il messaggio di Sergio Mattarella nel Giorno della memoria per le vittime del terrorismo

Commemorazione Aldo Moro

Pietro Grasso oggi in via Caetani (foto LaPresse)

Questa mattina Pietro Grasso ha reso omaggio ad Aldo Moro in via Caetani, a 39 anni dal ritrovamento del corpo nella Renault 4 rossa a pochi metri dalla sede del Pci e della Dc. L'ex presidente del Consiglio fu rapito il 16 marzo 1978 e poi ucciso dalle Brigate Rosse. Il presidente del Senato, in rappresentanza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella impegnato in una visita di stato in Argentina, ha deposto una corona di fiori.


Fra gli altri erano presenti anche il ministro dell'Interno Marco Minniti e il sindaco di Roma Virginia Raggi. Grasso si è fermato in raccoglimento per alcuni minuti. Il consigliere per gli Affari giuridici e le relazioni costituzionali, Giancarlo Montedoro, ha invece deposto un cuscino di fiori sulla tomba di Aldo Moro a Torrita Tiberina.

Il 9 maggio cade anche il Giorno della memoria per le vittime del terrorismo. “Ricordare tutti coloro che sono stati uccisi dai terrorismi vecchi e nuovi è un dovere morale”, ha detto in un messaggio inviato dall'Argentina Sergio Mattarella. “Oggi è il giorno in cui ricorre l’anniversario dell’assassinio di Aldo Moro per mano brigatista, e di Peppino Impastato, ucciso invece dalla mafia. L’Italia oggi vuole accomunare queste testimonianze e questi martirii nella convinzione che possano accrescere l’impegno e la responsabilità per rafforzare la casa comune. L’azione delle istituzioni deve proseguire nella ricerca di quelle verità che ancora non abbiamo raggiunto”, ha aggiunto il presidente della Repubblica.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi