cerca

Cari italiani datevi alla pallavolo

Lasciate perdere Mancini. Gli Azzurri non combineranno niente

17 Settembre 2018 alle 14:14

Cari italiani datevi alla pallavolo

La Nazionale maschile di pallavolo ha battuto per tre set a zero la Repubblica Dominicana nel quarto turno dei Mondiali (Foto LaPresse)

Lasciate perdere Roberto Mancini. Lo conosciamo abbastanza bene qui in Inghilterra. È riuscito a vincere una Premier League con un gol nel recupero dell’ultima giornata contro una squadra che aveva appena scoperto di essere salva dalla retrocessione, e solo grazie alla differenza reti. Mi ha fatto tenerezza, con quel ciuffo che si ammosciava sempre di più durante la partita contro il Portogallo degli sconosciuti, dei reduci e degli scarti. Quando in attacco hai gente che gioca nel Torino, nella Fiorentina, nella Lazio e nel Sassuolo, però, non puoi pensare di segnare più tanto.

 
L’Inghilterra, che per non smentirsi è riuscita a perdere a Wembley contro la Spagna, ha Kane e Rashford, due che giocano in Champions League e quando serve sanno fare gol. Ecco, la Spagna. Tutti a darla per morta ai Mondiali – quanti italiani se la ridevano dicendo vedi, pure loro devono ricostruire come noi – ha già fatto capire che la fallimentare campagna di Russia è stato un incidente, e che loro restano tra i più forti in circolazione. Temo che per i prossimi dieci anni la Nazionale di calcio italiana non combinerà molto, schiacciata dal peso del passato e da un presente figlio della disorganizzazione. Un consiglio: datevi alla pallavolo, da quelle parti mi pare che le cose vadano decisamente meglio. Cheers.

Jack O'Malley

Jack O'Malley nasce a Sheffield quando lo United era in seconda divisione. Dopo un'infanzia felice trascorsa nel cottage di famiglia nello Yorkshire, si trasferisce nella capitale per iniziare una lunga carriera in tutti i settori del giornalismo, fino ad approdare – dopo una parentesi di dieci anni in Italia – all'argomento che più ama: la Premier League. Adora il tè delle cinque, le passeggiate col suo setter nella calma di Hyde Park e non disdegna un buon bicchiere di brandy. Pensa che non ci sia nulla di più bello di Londra avvolta dalla nebbia o sotto la pioggia. Uomo dallo spiccato sense of humour, per il Foglio scrive ogni martedì di calcio inglese nella rubrica "That win the best", titolo che non lo entusiasmava finché dalla redazione non gli hanno spiegato che era la citazione di un film italiano. E' su twitter.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi