Per la Fifa c'è stata corruzione: Blatter e Platini squalificati per 8 anni

Redazione
La Commissione etica chiude l'inchiesta sul pagamento di 2 milioni di franchi svizzeri svolta dal presidente dell'Uefa tra il 1998 e il 2002.

La Commissione etica della Fifa ha confermato le accuse al presidente della federazione internazionale che governa il calcio Joseph Blatter e al presidente della Uefa Michel Platini. I due sono stati squalificati per 8 anni per corruzione.

 

Si chiude così l'inchiesta interna attorno al pagamento di 2 milioni di franchi svizzeri effettuato nel 2011 dal numero uno del calcio mondiale come rimborso per una presunta consulenza svolta tra il 1998 e il 2002 dall'ex numero 10 della Juventus.

 

"Nè nella sua dichiarazione scritta nè durante la sua audizione, Blatter è stato in grado di dimostrare la presenza di basi legali per questo pagamento", hanno scritto nella relazione finale i commissari della massima autorità calcistica internazionale, sottolinenando inoltre come "la sua affermazione di un accordo orale non è stato convincente ed è stata respinta".

 

I due potranno comunque fare appello alla Corte arbitrale per lo sport, ma la tempistica del ricorso dovrebbe impedire a Platini di candidarsi alla presidenza della Fifa dato che le elezioni sono previste per il prossimo 26 febbraio.

Di più su questi argomenti: