Armi, veganesimo e YouTube

La storia della youtuber animalista e vegana che spara ai dipendenti della società di San Bruno perché convinta di essere boicottata è così piena di stereotipi da sembrare grottesca. Ma dice molto degli eccessi a cui ormai siamo abituati

4 Aprile 2018 alle 21:11

Armi, veganesimo e YouTube
Diciamo che gli animalisti sono un pericolo per gli uomini mentre noi umanisti siamo un pericolo per gli animali. Io mi ritengo nel giusto quando macello oche, galline, conigli, la youtuber iraniano-americana Nasim Aghdam si riteneva nel giusto quando sparava a persone colpevoli di lavorare per YouTube, e spero che la differenza sia ancora riconosciuta sebbene l’animalismo montante spinga all’indifferenza: “Uccidere qualsiasi essere senziente è sbagliato. Non importa che sia un essere umano, un cane o una pecora”.    Sono...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Silvius

    05 Aprile 2018 - 15:03

    Il pericolo sono gli sciroccati di tutti i generi. Alcuni sono più grotteschi di altri.

    Report

    Rispondi

  • bezzicante

    05 Aprile 2018 - 10:10

    Applausi deliziati da un animalista vegetariano tollerante, parte di una tribù carnivora.

    Report

    Rispondi

Servizi