Foto Getty  

Salvini, tra logos e paraculos

Se il patto con Di Maio lo fa lui è un "contratto", se invece ci prova il Cav. è un "inciucio"

Quando le parole non significano più ciò che significavano prima

Salvatore Merlo

Dalla vicenda Salvini, scandalizzato che Berlusconi possa parlare con i 5 stelle, si potrebbe forse ricavare un saggio sul linguaggio che non somiglia alle cose che nomina

Di più su questi argomenti:
  • Salvatore Merlo
  • Milano 1982, vicedirettore del Foglio. Cresciuto a Catania, liceo classico “Galileo” a Firenze, tre lauree a Siena e una parentesi erasmiana a Nottingham. Un tirocinio in epoca universitaria al Corriere del Mezzogiorno (redazione di Bari), ho collaborato con Radiotre, Panorama e Raiuno. Lavoro al Foglio dal 2007. Ho scritto per Mondadori "Fummo giovani soltanto allora", la vita spericolata del giovane Indro Montanelli.