cerca

Video

Una storia di Vaffa. Così Grillo ha scaricato la Raggi per il Pd

Dagli insulti al partito democratico a quelli ai suoi elettori, fino al sonetto sul Sacro blog con il quale il fondatore del M5s sacrifica la sindaca di Roma. Giravolte grilline, a ritroso nel tempo

Enrico Cicchetti

Email:

cicchetti@ilfoglio.it

14 Luglio 2020 alle 18:00

Loading the player...

Domenica scorsa, 12 luglio, con un post sul Sacro blog, Beppe Grillo ha licenziato la sindaca di Roma Virginia Raggi: “Non ti meritano”. Una vittoria del Pd e un vaffa al suo stesso popolo: “Via da sta gente di fogna”.

 

Beppe Grillo dimissiona Virginia Raggi

Con un post apparso sul blog, il fondatore licenzia la sindaca di Roma: "Non ti meritano". Una vittoria del Pd. Il vaffa al suo stesso popolo: "Via da sta gente di fogna"

  

L'ultima battaglia del M5s, sfiduciare gli elettori

Il sonetto (che sonetto non è) dedicato a Virginia Raggi mostra l'ultima metamorfosi: dopo aver trasformato il popolo in eletti ora al Movimento non resta che combattere la vera élite, la gente

Enrico Cicchetti

Enrico Cicchetti

Nato nelle terre di Virgilio in un afoso settembre del 1987, cerca refrigerio in quelle di Enea. Al Foglio dal 2016. Su Twitter è @e_cicchetti

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi