Mattarella ricomincia da Fico per costruire il governo M5s e Pd

Redazione

Provare a capire se tra Movimento 5 stelle e Pd possa esistere una maggioranza parlamentare. E' questo l'incarico affidato a Roberto Fico da Sergio Mattarella, con un tempo assai circoscritto: il presidente della Camera dovrà riferire al capo dello stato entro giovedì.

 

Un mandato esplorativo speculare a quello assegnato la scorsa settimana a Elisabetta Alberti Casellati: se la presidente del Senato ha sondato M5s e centrodestra, a Fico toccherà verificare il fronte opposto. "Mi metterò al lavoro da subito", ha dichiarato Fico all'uscita dal colloquio, durato appena una manciata di minuti. "La priorità sarà quella di partire dai temi e dal programma, per l'interesse del paese", ha aggiunto, per poi lasciare il Quirinale nello stesso modo con cui lo ha raggiunto. A piedi, circondato da una schiera di decine di uomini della scorta e di carabinieri, che intorno a lui formavano un cordone di sicurezza.

 

Nel caso del M5s va capito a quale programma si riferisca il presidente della Camera. Quello pre elezioni o quello modificato dopo l'esito del voto?

 

Votati, postati, rimossi. I programmi del M5s. Storia di una truffa

Ahi. Di Maio ha fatto sparire il programma votato dagli iscritti e l’ha sostituito in segreto con uno diverso e non votato da nessuno. Venti pdf scovati dal Foglio riscrivono la storia del M5s

This page might use cookies if your analytics vendor requires them.