Lettera d’Amore a Brigitte Macron

Maurizio Milani

Gentile Brigitte, scusi se non mi sono fatto sentire tramite lettera d’Amore da 15 anni.

Lo faccio oggi.

Perché, dopo aver a lungo riflettuto, sono convinto.

Sì! Sono innamorato di lei! Purtroppo le nostre strade (che non si sono mai incontrate) sono oggi ancora più lontane.

Sono sindaco di un Comune dell’agro pontino.

Lei prima donna di Francia.

Oggi do le dimissioni da sindaco per dedicarmi al mio hobby, girare a piedi per la Spagna anzi per la Bulgaria.

Conoscerò gente nuova e con loro fonderò un nuovo partito filo-Europa con a capo il Presidente Macron che stimo tantissimo.

Sono renziano e spero torni al governo da oggi.

Alle elezioni italiane ho votato per la Lega ma adesso voto Renzi e Gentiloni. Sono i migliori.

Grazie Brigitte un saluto.

Domani siete a Washington in visita di Stato.

Riceverete 2500 lettere d’Amore da fans americani. Uno sono io. Mi firmo Peter Sullivan del sud Dakota.

This page might use cookies if your analytics vendor requires them.