cerca

Resta il fatto che l’Inferno c’è

Quella del Papa è un’opinione che fa notizia

30 Marzo 2018 alle 06:00

Resta il fatto che l’Inferno c’è

"Dannati all'Inferno" di Luca Signorelli nella cappella di San Brizio, o cappella Nova, si trova nel transetto destro del duomo di Orvieto

Smentita o meno, l’intervista di Eugenio Scalfari a Papa Francesco è giornalisticamente un capolavoro. Il Pontefice si lascia sfuggire una notizia – l’Inferno non esiste – e il grande direttore, da par suo, la trasferisce subito sul proprio taccuino per poi metterla nero su bianco nel pezzo. Tutto qua. Resta il fatto che l’Inferno c’è. Quella del Papa – infatti – è un’opinione che fa notizia. Se Scalfari la scrive è chiaro segno che Bergoglio gliel’ha detta per come tutti l’hanno letta ieri e il signor Diavolo, comunque – per dirla col magnifico romanzo di Pupi Avati (Marsilio editore) – è persona reale, la Divina Commedia rende al meglio l’idea e la Misericordia, servendosi di Scalfari, sta mettendo tutti sull’avviso. Come direbbe, Totò? Ecco, anche il tono della voce è uguale: “Qui si abusa!”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • orso bruno

    04 Aprile 2018 - 12:12

    Diciamo che l'Inferno c'è per chi crede che ci sia. Questo, al più, è il fatto.

    Report

    Rispondi

  • giantrombetta

    30 Marzo 2018 - 09:09

    Ma scusa, carissimo e bravissimo Buttafuoco, non ti desta almeno,un pizzico di sgomento se pure il Papa, ovvero il Santo Padre, ovvero il Vicario di Cristo in terra, si mette a concedere interviste ai giornali? Mi sento da sempre un povero uomo, e dunque penso che avrebbe avuto come sempre ragione la mia povera e amatissima nonna, donna pia e devota all’Azione cattolica, ad alzare gli occhi al cielo sussurrando: Non c’e’ piu’ religione.

    Report

    Rispondi

Servizi