Ikea scommette sulla crescita dell'India

Redazione

This browser does not support the video element.

Hyderabad - Ikea, colosso svedese dell'arredamento low cost, ha aperto in India il primo negozio ha aperto a Hitec City, alla periferia di Hyderabad, la capitale del Telangana.

  

I numeri del nuovo maxi store, sono impressionanti e ne fanno uno dei uno dei più grandi tra i 400 negozi Ikea in tutto il mondo: 37mila metri quadri di superficie, dove sono in vendita 7.500 prodotti, mille dei quali con un prezzo di meno di 200 rupie vale a dire due euro e mezzo. C'è anche uno spazio per il bar/ristorante da mille posti e lo spaccio alimentare e si prevedono visite di 6 milioni di clienti.

  

"Noi diciamo che vogliamo contribuire a rendere l'India un paese migliore, ma l'India ha reso migliore l'Ikea perché ci ha obbligati a tenere i prezzi più bassi, mantenendo la stessa qualità dei prodotti e dei servizi", ha dichiarato Juvencio Maeztu, vice amministratore delegato di Ikea.

  

Ma questo è solo l'inizio, il gigante dei mobili punta entro il 2025 ad aprire altri 24 punti vendita in India. Accanto alle classiche librerie Billy e alla serie Malm sono stati selezionati dei prodotti per andare incontro al gusto locale.

  

"Abbiamo visitato oltre 1.000 case per cercare di capire le esigenze le preferenze della popolazione", conclude Peter Betzel, ceo di Ikea India, che ha confermato che oltre il 30 per cento dei prodotti in vendita sono fabbricati nel paese.

  

Dopo l'India, l'Ikea punta alla conquista dell'Asia e sono già in programma aperture nelle Filippine e in Vietnam.

This page might use cookies if your analytics vendor requires them.