cerca

Perché abbiamo bisogno di una “Italia europea”

Il messaggio del presidente di Ciudadanos Albert Rivera all'evento del Foglio: "Le prossime elezioni europee saranno uno spartiacque: dobbiamo costruire nuove alleanze per il progresso, contro populismi e sovranismi"

15 Giugno 2018 alle 21:35

Perché abbiamo bisogno di una “Italia europea”

Albert Rivera (foto LaPresse)

Christophe, Sandro, Claudio, mi sarebbe piaciuto essere oggi con voi a Roma con quel pubblico fantastico, ma come sapete, a causa di impegni importanti in Spagna non ho potuto. In ogni caso, non volevo perdere l’occasione di essere con voi in qualche modo. 

  
Stiamo assistendo alla nascita e alla crescita di populismi e di movimenti antieuropei nella maggior parte dei paesi comunitari. In Italia probabilmente hanno ottenuto il risultato più sorprendente… e in qualche modo anche il governo più sorprendente.

 
Ma sono davvero convinto che la strada davanti a noi sia quella di costruire nuovi movimenti europeisti, progressisti e liberali, come alternativa reale per un futuro migliore, un'alternativa che possa resistere di fronte alle minacce per le nostre democrazie e consolidare società moderne in un mondo che è sempre più globale.

 

Noi di Ciudadanos guardiamo con interesse a iniziative come quella che si svolge oggi a Roma, e speriamo sinceramente che forze ugualmente europeiste nella politica, nella società civile, nel mondo delle associazioni… si riuniscano in Italia, perché abbiamo bisogno di una “Italia europea”.

  

Le prossime elezioni europee saranno un punto di svolta, uno spartiacque: dobbiamo costruire nuove alleanze per il progresso. Sono sicuro che Italia, Francia e Spagna possono giocare un ruolo decisivo per un'Europa migliore e più forte, verso i nostri obiettivi comuni.

  

Albert Rivera, presidente del partito spagnolo Ciudadanos

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi