La versione di Orbán e la sentenza d'appello a Mafia Capitale. Di cosa parlare stasera a cena

Giuseppe De Filippi

Il ricordo dell'11 settembre.

 

L'Europa sovranista costretta a confrontarsi, leghisti e 5 stelle divergono.

 

E l'Europa politica è costretta a scegliere.

 

Arriva la sentenza che dà, a chi ci teneva, la soddisfazione di poter dire che i delinquenti, estortori, ricattatori, usurai, di Roma erano mafiosi. Mafia Capitale però proprio mentre viene dichiarata diventi meno perseguibile? La novità infatti è anche nelle pene ridotte.

 

Genova deve farsi sentire, con una protesta senza tregua. Affidare un'opera pubblica a una specifica azienda per decreto è contro le regole e soprattutto espone alla quasi certezza di una gigantesca perdita di tempo e condanna la città.

 

Luigi Di Maio accelera, porta alla velocità della luce il suo abituale processo di denuncia poi attacco agli altri poi constatazione della realtà. Questa volta le fasi coincidono, appunto grazie a un'accelerazione al limite fisico.


Mentre Giovanni Tria governa.

 

Matteo Renzi riempie le piazze, forse anche più di qualche tempo fa

 

La piccola cronaca dell'assurdo.

 

C'è un giudice al traguardo.

 

A cena può servire anche un po' di pepe. E così la Ferrari ha deciso di affiancare il francese Charles Leclerc a Vettel. Corri Sebastian, corri.

This page might use cookies if your analytics vendor requires them.