cerca

Eric Zemmour, lo sconfitto

In “Destino francese”, lo scrittore torna il figlio di ebrei algerini nato nella banlieue. Un mondo che si è eclissato

9 Settembre 2018 alle 06:12

“Islamofobo” e “reazionario”, Zemmour estromesso dalla prima radio di Francia

Foto tratta dalla pagina Facebook di Eric Zemmour

Roma. “La storia della Francia scorreva nelle mie vene, riempiva l’aria che respiravo, forgiava i miei sogni; non immaginavo di essere l’ultima generazione a crescere così”. Già dalle prime righe, il nuovo libro di Eric Zemmour, Destin français (in uscita in Francia per Albin Michel), è un tripudio nostalgico. Con il saggio precedente, Le suicide français, Zemmour aveva venduto mezzo milione di copie e stregato il paese. Nelle parole di Nicolas Chamfort, “in Francia si lascia in pace chi ha...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi