cerca

Le notizie del giorno in breve

Giulia Sarti si dimette e si autosospende dal M5s

Tutto quello che è successo in Italia e nel mondo senza fronzoli e divagazioni 

26 Febbraio 2019 alle 21:00

Giulia Sarti si dimette e si autosospende dal M5s

Giulia Sarti (foto LaPresse)

Di Maio annuncia la riorganizzazione del M5s. “Valutiamo di rimuovere il tetto dei due mandati per i consiglieri comunali”, ha detto il vicepremier e ministro dello Sviluppo economico in conferenza stampa: “Il Movimento non cambia anima, ma diventa più adulto”. Di Maio ha ribadito che “la carica di capo politico si discute tra quattro anni”, e poi ha risposto alle critiche del ministro dell’Economia, Giovanni Tria: “Vanno bene le opinioni personali, ma il faro è il contratto. Le elezioni sono nel 2023”.

Martedì si è svolto un vertice di maggioranza tra il premier Giuseppe Conte, il vicepremier Matteo Salvini, Di Maio e Tria riguardo alcuni dossier.

 

Giulia Sarti si dimette da presidente della commissione Giustizia della Camera e si autosospende dal M5s. La procura di Rimini ha archiviato la querela presentata dalla deputata grillina all’ex fidanzato, che lei stessa aveva accusato per i mancati rimborsi delle indennità parlamentari.

 

La procura di Firenze nega la revoca degli arresti domiciliari per i genitori di Matteo Renzi. La decisione non è vincolante per il giudice del Tribunale, che adesso ha cinque giorni per decidere sull’istanza presentata dai legali dei Renzi.

  

La Camera approva una commissione d’inchiesta sulle banche. La mozione è passata con 412 voti a favore, un contrario e tre astenuti.

 

Borsa di Milano. FtseMib +0,1 per cento. Differenziale Btp-Bund a 259 punti. L’euro chiude in rialzo a 1,13 sul dollaro.

  


DAL MONDO


  

Donald Trump è arrivato ad Hanoi dove oggi incontrerà Kim, il leader nordcoreano, per il secondo summit tra America e Corea del nord. Sul tavolo, il processo di denuclearizzazione della Corea del nord e il possibile allentamento delle sanzioni economiche. Il summit è il secondo dopo quello di Singapore dello scorso giugno.

 

La May apre al prolungamento dell’articolo 50. La premier britannica darà la possibilità di votare per evitare che il Regno Unito esca dall’Ue senza un accordo. Nel caso in cui il Parlamento voti contro l’accordo sulla Brexit, la premier concederà all’Aula di scegliere di posticipare l’uscita ed estendere l’articolo 50.

 

L’India ha detto di aver colpito il Kashmir con un attacco aereo contro un gruppo di islamisti e ha annunciato la morte di “un gran numero di persone”.

 

Le dimissioni di Zarif non sono state accettate. Il ministero degli Esteri iraniano aveva fatto l’annuncio sulla sua pagina Instagram, ma il presidente iraniano Hassan Rohani avrebbe respinto le dimissioni.

Gonen Segev, ex ministro dell’Energia israeliano, è stato condannato a 11 anni di carcere per spionaggio a favore dell’Iran.

 

Ci sono state proteste in Algeria contro il piano del presidente Abdelaziz Bouteflika di ottenere un quinto mandato.

Luc Besson non è più sotto indagine. Il regista francese era stato denunciato per stupro dall’attrice Sand Van Roy.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi