cerca

Il calo delle richieste di cassa integrazione e l’Onu contro i campi di rieducazione politica in Cina

Che cosa è successo in Italia e nel mondo in poche righe e senza fronzoli. Le notizie del giorno in breve

30 Agosto 2018 alle 21:16

Il calo delle richieste di cassa integrazione e l’Onu contro i campi di rieducazione politica in Cina

Foto LaPresse

DALL'ITALIA

 

“Altri due capi d'imputazione? Sono medaglie”, dice Salvini in conferenza stampa a Venezia dopo “aver scoperto che sul caso della nave Diciotti ci sono altri due capi di imputazione” a suo danno. Il ministro dell’Interno ha anche replicato al presidente francese Emmanuel Macron: “Macron abbia il buon gusto di tacere e non dare lezioni agli italiani”.

“La Cei l’ho chiamata io, non è che si siano chiamati da soli. Irlanda, Albania e vescovi sono stati contattati da noi”, ha aggiunto Matteo Salvini.


  

Calate le richieste di cassa integrazione secondo quanto sottolinea l’Osservatorio sulla cassa integrazione dell’Inps. A luglio le aziende hanno chiesto 14,5 milioni di ore di cassa con un calo del 25,7 per cento rispetto a giugno.


  

E’ crollato a Roma il tetto della chiesa di San Giuseppe dei falegnami ai Fori imperiali. L’edificio, poco distante dal Campidoglio, in quel momento era chiuso ai visitatori.


 

Borsa di Milano. FtseMib -1,28 per cento. Differenziale Btp-Bund a 285 punti. L’euro chiude in calo a 1,16 sul dollaro.

  

DAL MONDO

   

L’Argentina ha aumentato i tassi di interesse dal 15 al 60 per cento. La decisione della Banca centrale segue la richiesta del presidente Mauricio Macri al Fondo monetario internazionale di anticipare l’erogazione del prestito concordato a maggio di 50 miliardi di dollari. Christine Lagarde, direttrice dell’Fmi, ha detto che sta valutando le richieste del governo.


  

Trump voleva pagare il National Enquire per comprare dal settimanale americano il materiale compromettente sul suo conto. A rivelarlo è la registrazione di una conversazione tra Trump e il suo ex avvocato, Michael Cohen.


  

Discriminazioni ad Harvard. Secondo il dipartimento di Giustizia gli studenti americani di origine asiatica sono stati svantaggiati nei test d’ammissione.


  

Erkan Kilimci si è dimesso. Uno dei vicegovernatori della Banca centrale turca ha lasciato l’incarico prima di una riunione per aumentare i tassi di interesse.


  

L’Onu contro i campi di rieducazione politica in Cina. Le Nazioni Unite hanno chiesto l’immediata liberazione degli uiguri, minoranza musulmana.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi