cerca

Il crollo di Fca in Borsa e il rinvio dell'incontro tra Trump e Putin

Che cosa è successo in Italia e nel mondo in poche righe e senza fronzoli. Le notizie del giorno in breve

25 Luglio 2018 alle 21:53

Il crollo di Fca in Borsa e il rinvio dell'incontro tra Trump e Putin

Foto Imagoeconomica

DALL'ITALIA

 

Il titolo Fca è crollato a Piazza affari. Dopo aver aperto in forte calo è finito in asta di volatilità. Tornato in contrattazione, ha chiuso a -15,5 per cento. Nel giorno della morte di Marchionne, Fca ha annunciato l’azzeramento del debito e ha per la prima volta una liquidità netta di 500 milioni di euro.

 


 

Toninelli ha azzerato il cda di Fs. Con un post su Facebook il ministro delle Infrastrutture ha annunciato: “Ho appena firmato la decadenza dell’intero cda per chiudere con il passato. Siamo il governo del cambiamento”.

 


 

Flat tax nella prossima legge di Bilancio. Lo ha reso noto il ministro dell’Economia, Giovanni Tria, ieri alla Camera.

 


  

L’indebitamento netto del 2019 sarà rivisto al rialzo in modo “limitato” e comunque entro il limite europeo del 3 per cento in rapporto al pil, ha detto Tria.

 


 

Imprenditori contro il decreto dignità. Secondo i vertici di Assindustria Veneto Centro “il rischio è di azzerare una tendenza virtuosa che solo in Veneto ha visto nel primo trimestre 2018 un saldo positivo di 53.200 nuovi posti di lavoro”.

 


 

Un radar italiano ha scoperto su Marte un lago salato che si trova a un chilometro e mezzo sotto i ghiacci del Polo sud.

 


 

Borsa di Milano. Ftse-Mib-1,43 per cento. Differenziale Btp-Bund a 228 punti. L’euro chiude in calo a 1,16 sul dollaro.

 

 


DAL MONDO


 

Trump e Juncker si sono incontrati a Washington. Nel ricevere il presidente della Commissione europea, il presidente americano ha dichiarato che gli Stati Uniti negli anni hanno perso miliardi di dollari a causa degli scambi commerciali con l’Ue e si è augurato di poter raggiungere un buon accordo.

 


 

General Motors rivede al ribasso le stime di guadagno per il 2018 a causa del maggiore costo di acciaio e alluminio dovuto ai dazi.

  


 

Trump ha rimandato l’incontro con Putin al 2019. “Per il presidente il prossimo bilaterale ci sarà quando finirà la caccia alle streghe”, ha detto John Bolton.

 


  

C’è stato un attentato in Pakistan durante le elezioni per scegliere i membri dell’Assemblea nazionale e di quattro assemblee provinciali. Una bomba è esplosa vicino a un seggio nella città di Quetta. L’attacco è stato rivendicato dall’Isis.

 


 

L’Isis ha rivendicato l’attentato di Toronto del 22 luglio, nel quale sono state uccise due persone e ferite tredici. Secondo la polizia canadese però le prove smentiscono la rivendicazione.

 


 

Puigdemont tornerà in Belgio. L’ex presidente della Catalogna dopo il ritiro del mandato di arresto internazionale da parte della Spagna ha detto: “Dal prossimo fine settimana la mia attività politica si svolgerà in Belgio.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi