Il Senato accoglie le dimissioni di Minzolini

142 Sì, 105 No e quattro astenuti. Respinte (per la quinta volta) quelle del 5 stelle Giuseppe Vacciano

Il Senato accoglie le dimissioni di Minzolini

Augusto Minzolini (foto LaPresse)

Con voto segreto, l'Aula del Senato ha accolto le dimissioni presentate da Augusto Minzolini da senatore con 142 Sì, 105 No e quattro astenuti. Il voto di stamattina arriva dopo che l'aula aveva respinto, il 16 marzo scorso, la decadenza proposta dalla giunta delle immunità, a norma della legge Severino. Invece sono state respinte, per la quinta volta, le dimissioni dell'ex M5s Giuseppe Vacciano.

 

Minzolini, prendendo la parola prima del voto, ha ringraziato l'aula "nella sua interezza" per la decisione del 16 marzo, e ha reso atto anche al Pd di aver lasciato in quell'occasione libertà di coscienza. Un pronunciamento dell'assemblea che, ha detto, "ridà respiro alle istituzioni e all'Italia intera".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi