Alfano: “Al referendum vincerà il sì. Ecco perché in ogni caso Renzi non deve dimettersi”

Il ministro dell'Interno è a Palermo per siglare un protocollo per la legalità tra Anas e prefetture siciliane: l'esecutivo Renzi “ha fatto tantissime cose”.
Alfano: “Al referendum vincerà il sì. Ecco perché in ogni caso Renzi non deve dimettersi”

Il ministro Alfano (foto LaPresse)

Al referendum vincerà il sì e in ogni caso Renzi non deve dimettersi”: lo ha detto a Palermo il ministro dell'Interno Angelino Alfano, in città per siglare un protocollo per la legalità tra Anas e prefetture siciliane. “Dimettersi per l'eventuale bocciatura della riforma, che secondo me non accadrà, è come riconoscere che il governo ha fatto solo quella riforma”, ha spiegato Alfano ai giornalisti che gli chiedevano un commento a proposito delle eventuali dimissioni del premier.

 

Secondo il ministro dell'Interno, l'esecutivo Renzi “ha fatto tantissime cose”: “Abbiamo aumentato l'occupazione, diminuito la disoccupazione e le tasse, riformato il mercato del lavoro, eliminato l'articolo 18, introdotto la responsabilità civile dei magistrati, gestito l'Expo e il giubileo, riformato l'amministrazione, abbiamo fatto la riforma della scuola”, sottolinea Alfano, per il quale “tutto questo vale di più di un'eventuale bocciatura della riforma”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi