Roberto Speranza, il Bersanino

Era un giovane “laburista riformista”. Ora vuole sfidare Renzi alla segreteria pd in nome del No (a tutto)

Marianna Rizzini

Email:

rizzini@ilfoglio.it

Roberto Speranza, leader della minoranza pd, con Pier Luigi Bersani alla Camera (foto LaPresse)

Roberto Speranza, leader della minoranza pd, con Pier Luigi Bersani alla Camera (foto LaPresse)

Sarò come Davide contro Golia”. Questo se l’è detto da solo, Roberto Speranza, deputato, ex capogruppo dem alla Camera, leader della minoranza pd e sfidante di Matteo Renzi nella futura corsa alla segreteria di partito. “Uno che fa politica lo vedi dal coraggio, dall’altruismo e dalla fantasia…”, gli ha detto invece Pier Luigi Bersani, ex segretario pd e suo mentore, citando per l’occasione la più classica delle canzoni motivazionali di Francesco De Gregori, “La leva calcistica della classe ’68”, inno...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi