Per Bill Browder la Russia è un affare di famiglia. Poi è arrivato Putin (e Trump)

Chi è Bill Browder, l'uomo che tiene in mano il filo che collega l’avvocatessa vicina al Cremlino e il clan Trump. Intervista

Per Bill Browder la Russia è un affare di famiglia. Poi è arrivato Putin (e Trump)

Foto LaPresse

Milano. A chi sta cercando la “smoking gun” sulla collusione tra la famiglia Trump e il regime di Vladimir Putin, Bill Browder non ha niente da dire, “non mi occupo di politica americana”, spiega sbrigativo al Foglio. Ma non ha dubbi sul fatto che l’incontro tra Donald Trump Jr e l’avvocatessa russa Natalia Veselnitskaya, nel giugno del 2016, sia stato organizzato “per avvantaggiare il Cremlino e per portare avanti la politica del Cremlino”: quando la Veselnitskaya dichiara di non avere...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • adebenedetti

    16 Luglio 2017 - 02:02

    Bel romanzo di FANTAPOLITICA al servizio di,,,,,,,, sul canovaccio Rachel Maddow. Chi ha permesso alla spioma di entrare negli USA senza VISTO? Quanti e chi erano coloro che presero parte al famoso incontro? ECC.ECC,ECC,

    Report

    Rispondi

Servizi