Cosa ci fa un ufficiale israeliano nella giungla di Telecom

Per limitare Catteaneo Vivendi può spendere l'avventuroso Amos Genish

Cosa ci fa un ufficiale israeliano nella giungla di Telecom
Milano. In Brasile si è costruito la fama di re della giungla. Ci voleva uno come Amos Genish, ufficiale della riserva dell’esercito di Israele, per affrontare con successo un’impresa estrema, più sul piano economico che tecnologico. Ovvero quella di connettere città grandi e piccole dello sterminato retroterra carioca, mettendo le premesse del successo di Gvt, la società brasiliana ceduta da Vivendi a Telefonica in cambio di quattrini e delle azioni che hanno consentito a Vincent Bolloré di mettere piede in...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi