Le buone notizie sull'economia italiana e le nuove minacce a Charlie Hebdo. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo lunedì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

Le buone notizie sull'economia italiana e le nuove minacce a Charlie Hebdo. Le notizie del giorno, in breve

Foto LaPresse

Dall'Italia

 

Nello Musumeci è il nuovo governatore della Sicilia. Il candidato del centrodestra ha ormai la garanzia di avere vinto le elezioni regionali, sfiorando il 40 per cento dei consensi. Secondo Giancarlo Cancelleri del M5s, con meno del 35 per cento. Fabrizio Micari (Pd) resta sotto il 20 per cento; il portacolori della sinistra, Claudio Fava, si ferma al 6 per cento. M5s parla di “vittoria contaminata dagli impresentabili”, e Cancelleri si rifiuta di chiamare il nuovo governatore per i complimenti di rito.

 


 

Migliora l’andamento dell’economia italiana: lo annuncia il presidente dell’Istat, Giorgio Alleva, spiegando che a ottobre lo specifico “indicatore anticipatore registra una variazione marcatamente positiva”.

 


 

Luigi Di Maio rifiuta il confronto in tv con Matteo Renzi da lui stesso invocato.

 


 

Chiara Appendino risulta indagata, insieme ad altre venti persone, per i fatti di piazza San Carlo della serata del 3 giugno scorso.

 


 

Borsa di Milano. Ftse-Mib -0,05 per cento. Differenziale Btp-Bund a 144,10 punti. L’euro chiude in calo a 1,16 sul dollaro.

 


   

Dal mondo

 

Fissata l’udienza per Carles Puigdemont e gli altri ministri catalani fuggiti in Belgio. Si terrà il 17 novembre. Il tribunale deciderà se eseguire il mandato d’arresto europeo. Per ora l’ex presidente e gli ex ministri non potranno lasciare il paese.

  


 

E’ finita la “pazienza strategica” degli Stati Uniti nei confronti della Corea del nord. Lo ha detto Donald Trump, in viaggio in Giappone.

 


  

Charlie Hebdo ha denunciato gli autori delle minacce di morte ricevute dopo la copertina satirica verso Tariq Ramadan.

 


 

Ucciso un missionario britannico in Nigeria. Ian Squire era uno dei quattro missionari rapiti il 14 ottobre. Gli altri tre sono stati liberati.

  


  

Disney potrebbe comprare 21century Fox. Secondo fonti Cnbc, Rupert Murdoch tratta per vendere la maggior parte del suo gruppo a Disney e tenere il controllo del network di news Fox e della divisione sport.

   


    

Broadcomm ha offerto 130 miliardi di dollari per acquistare la sua concorrente nel settore dei microchip, l’azienda americana Qualcomm.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi