Gentiloni sui migranti e le sanzioni alla Corea del nord. Le notizie del giorno in breve

Tutto quello che è successo venerdì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni 

I nuovi voucher e le sanzioni alla Corea del nord. Le notizie del giorno in breve

LaPresse/Xinhua

DALL'ITALIA

   

“I migranti vanno aiutati a casa loro”. Lo scrive il segretario del Pd, Matteo Renzi, nel suo nuovo libro in uscita il 12 luglio. Secondo Renzi “non possiamo accoglierli tutti noi. Aver accettato i due regolamenti di Dublino è stato un errore clamoroso”. Il segretario è favorevole a un “numero chiuso” per gli arrivi.


“Porteremo a compimento la fatica che stiamo facendo in queste settimane per gestire il fenomeno delle migrazioni”, lo ha detto il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni, a margine del vertice G20 in corso ad Amburgo. “L’Italia non ha una capacità di accoglienza illimitata”, ha aggiunto.


Da lunedì i nuovi voucher. L’Inps attiverà i nuovi due contratti che sostituiranno la vecchia forma per i pagamenti delle prestazioni occasionali.


Chieste 10 condanne nel processo sul G8 alla Maddalena da parte della procura di Roma. Prescritto l’ex capo della Protezione civile, Guido Bertolaso.


Assolta l’ex infermiera di Lugo. Era stata condannata in primo grado all’ergastolo per l’omicidio di una paziente. La Corte d’assise d’appello di Bologna ha ordinato la scarcerazione dell’imputata, detenuta dal 2014.


E’ crollata una palazzina a Torre Annunziata, in provincia di Napoli. Sono morte 3 persone, 5 i dispersi.


Il nuovo arcivescovo di Milano è Mario Delpini. L’ex vicario generale della diocesi sostituisce il card. Angelo Scola.


Borsa di Milano. FtseMib -0,33 per cento. Differenziale Btp-Bund a 176 punti. L’euro chiude stabile a 1,14 sul dollaro.

   

DAL MONDO

  

Ancora scontri ad Amburgo a margine del G20. La polizia è intervenuta nuovamente con gli idranti per disperdere un corteo di manifestanti che sfilava a poca distanza dal luogo che ospita il vertice. Sono almeno 160 gli agenti feriti. I manifestanti hanno impedito alla first lady americana, Melania Trump, di lasciare l’albergo e partecipare al programma previsto.


Nuove sanzioni alla Corea del nord. E’ quanto hanno chiesto in un comunicato congiunto Stati Uniti, Corea del sud e Giappone. I tre paesi hanno promesso che applicheranno la “massima pressione” per contrastare la minaccia.


La produzione industriale è aumentata in Francia del 3,2 per cento e in Germania del 5 per cento su base annua. Entrambi i dati confermano la solida ripresa dell’economia dell’Eurozona.


“Surreale il voto dell’Unesco su Hebron”. Lo ha detto il primo ministro Benjamin Netanyahu dopo che l’agenzia dell’Onu ha inserito la tomba dei patriarchi a Hebron fra i “siti palestinesi” patrimonio dell’umanità, definendolo “in pericolo”. Il sito è il secondo più sacro per la religione ebraica che non viene mai menzionata nella risoluzione.


La Francia cederà 10 miliardi di partecipazioni statali, soprattutto quote di minoranza nei settori innovativi. Lo ha indicato l’entourage del ministro dell’Economia, Bruno Le Maire, secondo quanto riportato dal Monde.


Almeno 23 soldati egiziani uccisi in un attentato nel Sinai. Un checkpoint è stato preso d’assalto con due autobomba.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi