La Manovra in aula e la Banca mondiale in aiuto di Trump. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo lunedì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

La Manovra in aula e la  Banca mondiale in aiuto di Trump. Le notizie del giorno, in breve

Pier Carlo Padoan

In Italia

La manovra correttiva approvata in commissione Bilancio. Domani il testo approderà in Aula alla Camera con la discussione generale, quando il governo chiederà il voto di fiducia. Un emendamento del relatore alla manovra salva i direttori stranieri dei musei, dopo la sentenza del Tar che ha annullato cinque nomine. Tra le modifiche dell'ultim’ora anche l’ok all’emendamento che prevede che i fondi di previdenza complementare saranno esclusi dal cosiddetto bail-in.

 


 

Il 22 ottobre il voto per l’autonomia della regione Lombardia. Ieri il presidente Roberto Maroni ha firmato il decreto che fissa la data della consultazione: “Avremo la possibilità di tenerci le risorse che ci servono per fare tutte le cose che dobbiamo fare”, ha detto.

 


 

Renzi e Berlusconi si sono risentiti telefonicamente per chiudere l’accordo sulla legge elettorale e sul cosiddetto “modello tedesco”.

 


 

Quattro condanne per il caso Stamina comminate dal tribunale di Torino. Il processo si riferiva al periodo in cui il metodo di Davide Vannoni veniva sperimentata agli Spedali Civili di Brescia. I quattro medici condannati sono stati riconosciuti colpevoli del reato di somministrazione di farmaci imperfetti.

 


 

Mps, esclusiva ad Atlante per le sofferenze in vendita. Il cda di Mps ha concesso un’esclusiva fino al 28 giugno prossimo per la negoziazione e le condizioni della cartolarizzazione del portafoglio di 26 miliardi di sofferenze da cedere.

 


 

Borsa di Milano. FtseMib -2,01 per cento. Differenziale tra Btp e Bund a 188 punti. L’euro chiude in rialzo a 1,11 sul dollaro.

 


 

Nel mondo

Un missile nordcoreano è caduto nel mar del Giappone. Il missile balistico di tipo Scud ha viaggiato per circa 450 chilometri, per poi finire in un’area marittima spesso frequentata da navi mercantili. Quello di ieri è il terzo missile testato dal regime nordcoreano di Kim Jong-un da quando il liberale Moon Jae-in è diventato presidente della Corea del sud.
Il capo della diplomazia cinese, Yang Jiechi, è atterrato ieri a Tokyo poche ore dopo il lancio del missile con lo scopo di discutere, tra le altre cose, della crisi nordcoreana.

 


 

Trump twitta sull’attacco di Portland. Il presidente americano ha definito “inaccettabile” l’uccisione di due persone venerdì a Portland mentre cercavano di fermare un’aggressione razzista contro un teenager musulmano.

 


 

La Banca mondiale aiuterà Trump nella messa a punto del suo piano infrastrutturale. L’ente internazionale ha assunto un ruolo di advisor nel piano di investimenti dell’Amministrazione americana, ha scritto il Financial Times.

L’America ha avvertito la World Trade Organization che potrebbe imporre dei dazi “di emergenza” sui pannelli solari per proteggere il mercato interno. La mossa danneggerebbe soprattutto Cina e India.

 


 

Un altro arresto in Regno Unito legato all’attacco di Manchester. Si tratta di un uomo di 23 anni arrestato nel sobborgo di Shoreham-by-Sea.

Diciannove vittime dell’attacco di Manchester, tra cui sei bambini, rimangono ancora ricoverate in condizioni critiche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi