cerca

La Valley degli scandali

E ora che faranno Facebook e Uber, chineranno la testa? San Francisco e l’hi-tech, una storia di odio e amore

26 Marzo 2018 alle 10:25

La Valley degli scandali

Se per Uber è pronto un succedaneo di sinistra, per Facebook non si sa chi potrebbe prendere il posto dell’aziendona di Menlo Park (photo courtesy, Uber)

San Francisco. Facebook ci svende la privacy, Uber stermina pedoni, e la Silicon Valley non si sente tanto bene. Questa appena passata è stata la settimana più lunga per la valle dell’innovazione californiana e per almeno due delle sue startup e app come si dice iconiche (in un anno già difficile di “techlash” cioè di rivolta contro i colossi qui locali). Prima l’azienda di Mark Zuckerberg è stata sorpresa a concedere dati ad aziende simil-Spectre in grado di influenzare elezioni;...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi