L'INTERVISTA

Il ministro dell'Università e della Ricerca ci spiega perché solo gli atenei più competitivi avranno più soldi dallo stato  

Annalisa Chirico

“Chiamate dirette negli atenei? Sì, ne servono di più”, ci dice Maria Cristina Messa. E aggiunge: "Occorre mobilità nella ricerca: i nostri talenti devono fare esperienza in Europa e l'Italia deve tornare attrattiva per quelli stranieri"

Di più su questi argomenti: