cerca

E’ un paese per Vecchione

Come il capo dei servizi segreti è diventato il vero braccio destro del premier Conte

3 Ottobre 2019 alle 06:11

E’ un paese per Vecchione

Gennaro Vecchione (foto LaPresse)

Roma. In fondo, William Barr non ha fatto altro che quello che Giuseppe Conte consiglia a tutti, quando si ritrova impelagato in una questione delicata. “Parlane con Vecchione”, dice infatti, assai spesso, il premier ai suoi interlocutori: e che si tratti di amministratori delegati di grandi aziende o di potenziali partner industriali del nostro paese, il suggerimento è sempre quello. “Parlane con Vecchione”. Ed è così che alla fine il ministro della Giustizia americano proprio quello ha fatto: è venuto...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Valerio Valentini

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi