Salvini modera i toni per rassicurare gli investitori italiani

L'Italia offre aiuto alla Libia per mettere fine ai combattimenti di Tripoli

 

Madrid, 5 set - (Agenzia Nova) - Il ministro degli Esteri italiano, Enzo Moavero, ha offerto l’aiuto del suo paese alla Libia per mettere fine ai combattimenti tra le milizie di Tripoli e riportare la pace. In una conversazione telefonica con il leader del Consiglio di presidenza libico, Fayez al Serraj, Moavero ha assicurato “l'impegno dell’Italia nel promuovere un'azione efficace e decisiva dalla comunità internazionale a favore del dialogo e della riconciliazione per superare la crisi attuale”. Lo rende noto il quotidiano “La Vanguardia”, aggiungendo che il titolare degli Esteri, mantiene contatti diretti con il rappresentante speciale delle Nazioni Unite per la Libia, Ghassam Saleme. Intanto a Tripoli migliaia di famiglie sono state costrette a fuggire dalle proprie case a causa dei durissimi scontri tra le diverse milizie che da circa 10 giorni si registrano nella capitale. Si tratta, scrive il quotidiano spagnolo, della peggiore crisi dall'inizio della guerra civile nel 2014

Continua a leggere l'articolo della Vanguardia

 


  

L'Italia chiederà all’Ue più fondi per lo sviluppo dei paesi di origine dei migranti

 

Madrid, 5 set - (Agenzia Nova) - L'Italia chiederà maggiori risorse per fermare l'immigrazione in occasione del prossimo vertice dei Capi di Stato e di Governo dell'Unione Europea, previsto per il 20 settembre a Salisburgo. “La priorità italiana continua ad essere quella di ottenere più fondi nel bilancio dell'Ue - rispetto a quelli attualmente previsti - per promuovere misure di sviluppo socio-economico nei paesi da cui partono i migranti", ha fatto sapere il governo italiano, dopo una riunione dedicata alla questione dell'immigrazione. Lo rende noto il quotidiano “La Vanguardia”, sottolineando che, come si legge in una nota di Palazzo Chigi, “l'obiettivo è creare le condizioni per ridurre le partenze” verso il Vecchio Continente.

Continua a leggere l'articolo della Vanguardia

 


 

Italia: Salvini modera i toni sulle questioni di bilancio

 
New York, 5 set - (Agenzia Nova) - Il vicepresidente del Consiglio italiano, Matteo Salvini, ha tentato di placare i timori degli investitori sul possibile sforamento del vincolo del 3 per cento del rapporto deficit-pil da parte dell'Italia, affermando che gli aumenti previsti della spesa e le riduzioni fiscali verranno introdotti gradualmente. Gli investitori guardano all'Italia con scetticismo, scrive il “New York Times”, da quando si è insediato a Roma il nuovo governo populista, per il timore che la coalizione di Movimento 5 stelle e Lega possa attuare dei piani di bilancio che violino le norme fiscali dell'Ue e rendano del tutto insostenibile la parabola dei conti pubblici. Salvini ha cercato di allentare le tensioni, sostenendo che il superamento della riforma delle pensioni e l'introduzione della “flat tax” verranno introdotte gradualmente nel corso della legislatura quinquennale. "Cercheremo di rispettare tutte le regole, tutti i vincoli e tutti gli impegni presi. Possiamo far crescere questo paese e rendere gli italiani più ricchi senza irritare chi ci guarda dall'alto", ha detto Salvini.

Continua a leggere l'articolo di Bloomberg Business Week e New York Times

 


 

Italia: Iliad già a 1,5 milioni i clienti

 

Parigi, 5 set - (Agenzia Nova) - Due mesi dopo il suo lancio in Italia, Iliad conta già 1,5 milioni di clienti nella telefonia mobile. Lo scrive “Les Echos”, spiegando che l’operatore francese sta mostrando l’efficacia della sua strategia commerciale. La sua offerta iniziale è stata la rampa di lancio per farsi conoscere in tutta la penisola. Inizialmente Iliad proponeva per 5,99 euro chiamate illimitate e 30 Gb di traffico dati. Un modo per farsi conoscere ed attirare i primi clienti. Questo successo ha obbligato i tre concorrenti italiani (Wind, Telecom Italia e Vodafone) a correre ai ripari proponendo offerte altrettanto allettanti. Tuttavia, la società francese non può ancora cantare vittoria, visto che i 9 milioni di euro di cifra d’affari guadagnati nel primo mese ancora non sono sufficienti a coprire le spese.

Continua a leggere l'articolo di Les Echos

 


 

Italia: apre a Milano il primo locale Starbucks

 
Parigi, 5 set - (Agenzia Nova) - Giovedì a Milano aprirà la prima caffetteria Starbucks in Italia. Lo riferisce “Libération”, sottolineando che la catena statunitense ha deciso di aprire in Italia un coffe shop solamente ora per motivi più che comprensibili. “L’Italia non è assolutamente un paese come gli altri quando si parla di caffè” scrive il quotidiano. La location scelta dal gruppo Usa è piazza Cordusio, nel cuore di un quartiere molto turistico. Starbucks ha scelto di inaugurare la sua prima caffetteria a Milano perché si tratta della “capitale economica del paese” ed è la città italiana “più orientata verso l’Europa”.

Continua a leggere l'articolo di Libération

 


 

I rappresentanti dell'Ossezia del Sud in Italia hanno tenuto manifestazioni in memoria di Zakharchenko

 

Mosca, 5 set - (Agenzia Nova) - La rappresentanza del ministero degli Affari Esteri dell'Ossezia del Sud in Italia ha organizzato una manifestazione nella città di Pesaro in ricordo del leader della Repubblica popolare autoproclamata del Donetsk, Aleksandr Zakharchenko, morto in seguito ad un attentato. Lo riferisce l’ufficio stampa del ministero degli Esteri dell'Ossezia meridionale. La manifestazione si è svolta nei pressi dell'obelisco dei partigiani italiani uccisi per mano dei fascisti durante la seconda guerra mondiale, ha precisato il ministero degli Esteri. L'Ossezia del Sud nel 2014 ha riconosciuto l'indipendenza delle repubbliche del Donbas. Tra Tskhinval e le repubbliche si sono stabilite relazioni diplomatiche. I rappresentanti dell'Ossezia del Sud operano nel Donetsk ed a Lugansk. Rappresentanti delle due repubbliche sono presenti a Tskhinvali.

Continua a leggere l'articolo di Sputnik

This page might use cookies if your analytics vendor requires them.