cerca

Putin sigla l'annessione della Crimea

21 Marzo 2014 alle 00:00

In una solenne cerimonia nella sala Yekaterininsky al Cremlino, davanti ai rappresentanti del Consiglio Federale e della Duma, il presidente ha firmato le leggi di annessione di Crimea e Sebastopoli alla Russia, ratificate da Camera e Senato di Mosca nelle ultime 24 ore. Putin, affiancato dal portavoce della Camera Alta, Valentina Matviyenko e da quello della Camera Bassa, Sergei Naryshkin ha così ufficilizzato l'unione della regione ucraina alla Russia. Più o meno alla stessa ora, l'Ucraina ha firmato l'accordo di associazione con l'Unione europea.
Secondo quanto previsto dal decreto firmato da Putin, la Crimea diventa un distretto federale della Russia. Oleg Vladimirovich Bulavintsev è stato nominato inviato presidenziale di Mosca nella regione. "Abbiamo molto lavoro da fare prima che la Crimea si adatti e partecipi al sistema legale, all'economia e alla sfera sociale russe", ha dichiarato Putin.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi