Il fuoco di un tramonto

Maestro, in barca, dalle parti di Messina, sulla distesa di mare placido che va incontro alle Eolie, per la cerca d'amore

12 Luglio 2018 alle 06:00

Il fuoco di un tramonto

Foto di Ciccio Rizzo

Dalle parti di Messina, sulla distesa di mare placido che va incontro alle Eolie, Maestro – ieri – se ne stava su una barca. Remava in piedi al modo dei gondolieri e si portava in volto il respiro di Margherita. S’avvicinava il tramonto e Woland, a Lipari – arrampicato su un fragile ramo di fico – lo guardava arrivare. Non si dava tregua il diavolaccio e dalla tasca del suo inaudito cappotto in pieno luglio, lasciava cadere sull’acqua malinconie, ugge, distanze e silenzi per farne schiuma nelle onde prossime a diventare buio nel petto di Maestro. Toccava a Stromboli a farsi lesto in uno struggente sbuffo di lapilli per Maestro e farlo pazzo nella sua impresa: la cerca d'amore. Ed era quel fuoco, quel tramonto, quello svanire nel nulla che lo svelava a lei. Dalle parti di Messina. Sulla distesa di mare diventato placido per lui.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi