cerca

Variabile Greta sul bilancio europeo. Ma gli stati frenano

Accordo in extremis tra Parlamento e Consiglio. 500 milioni di euro oltre il budget per il clima, Strasburgo chiedeva di più

Email:

marchesano@ilfoglio.it

20 Novembre 2019 alle 06:00

Variabile Greta sul bilancio europeo. Ma gli stati frenano

Sessione plenaria del Parlamento europeo (foto LaPresse)

Milano. Quando la Commissione europea guidata da Jean Claude Juncker ha definito l’indirizzo politico del piano di spesa pluriennale per il periodo 2014-2020, Greta Thunberg aveva solo 11 anni e il cambiamento climatico era già all’attenzione delle massime istituzioni dell’Unione. Ma Juncker aveva elaborato la sua proposta in un contesto di crisi finanziaria ed economica e perciò aveva posto l’accento sul rafforzamento degli investimenti, sull’occupazione e la crescita dell’Unione europea, lasciando sullo sfondo l’adozione di una “politica climatica lungimirante”. Da...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Mariarosaria Marchesano

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi