cerca

L'inflazione che rallenta e il deal Bayer-Monsanto. Le notizie del giorno, in breve

Tutto quello che è successo mercoledì in Italia e nel mondo senza fronzoli, fuffa e divagazioni

28 Febbraio 2018 alle 21:10

L'inflazione che rallenta e il deal Bayer-Monsanto. Le notizie del giorno, in breve

Foto LaPresse

DALL'ITALIA

 

L’inflazione e’ rallentata a febbraio secondo l’Istat. L’indice nazionale dei prezzi al consumo è aumentato dello 0,1 per cento su base mensile e dello 0,6 su base annua. Per l’Istituto di statistica la frenata si deve alle componenti più volatili, come gli alimentari freschi. 

 


 

Sarà sanzionato chi non vaccina i figli per ragioni ideologiche. Lo ha detto il ministro della Salute Lorenzin a pochi giorni dalla scadenza della presentazione delle certificazioni per le iscrizioni scolastiche.

 

I responsabili della campagna pubblicitaria No vax in Emilia Romagna sono stati denunciati per procurato allarme.

 


 

C’è l’accordo tra Confindustria e sindacati per un testo condiviso sul nuovo modello contrattuale e di relazioni industriali, che sarà firmato il 9 marzo.

 


 

Enrico Letta sostiene Gentiloni in vista delle elezioni di domenica. “Voglio augurarmi che esca rafforzato”, ha scritto su Twitter.

 


 

L’Antitrust indaga sulle polizze infortuni di Generali, Zurich e Allianz, per accertare la presenza di clausole vessatorie.

 


 

Ryanair apre 37 nuove rotte in Italia. Lo ha annunciato l’ad Michael O’Leary. 

 


 

Borsa di Milano. FtseMib -0,51 per cento. Differenziale Btp-Bund a 131,8 punti. L’euro chiude in calo a 1,22 sul dollaro. 

 


DAL MONDO 

 

Londra rifiuta la proposta di accordo sulla Brexit presentata dal capo negoziatore di Bruxelles, Michel Barnier. La proposta prevede di istituire un’area normativa comune tra l’Ue e l’Irlanda del nord. “Non accetteremo mai le disposizioni” su Belfast, ha detto il premier britannico, Theresa May.

 


 

Il deal Bayer-Monsanto sarà approvato, secondo fonti dell’Agenzia Reuters. L’affare, da 62 miliardi di dollari, permetterà all’azienda tedesca di controllare più di un terzo del mercato fitofarmaceutico.

 


 

E’ iniziata l’offensiva di terra a Goutha. Il regime siriano ha attaccato l’enclave controllata dai ribelli nonostante la tregua in vigore.

 


 

Sporting Goods non venderà più armi d’assalto. La decisione della grossa catena commerciale americana è stata comunicata nel giorno in cui ha riaperto la scuola dove un killer ha ucciso 17 persone. 

 


 

La Grecia ha allentato le restrizioni sul controllo di capitali e sul ritiro del contante dai conti bancari imposte durante la crisi del 2015.

 


 

Il governo tedesco ha subìto un attacco hacker. Secondo i media tedeschi il responsabile è il gruppo russo Apt28, lo stesso che attaccò il Parlamento nel 2015.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi