cerca

Il Papa anti romano

“Francesco non è un riformista. La sua è una pastorale a vista”. Parla il prof. (non bergogliano) De Marco

Matteo Matzuzzi

Email:

matzuzzi@ilfoglio.it

6 Settembre 2018 alle 06:00

Il Papa anti romano

Visita di Papa Francesco in Irlanda (foto LaPresse)

Roma. Ridurre la vicenda Viganò “a una vendetta dei cosiddetti conservatori contro lo spirito riformista di Papa Francesco non ha alcun senso”, dice al Foglio Pietro De Marco, professore emerito di Sociologia delle religioni all’Università di Firenze. De Marco da tempo ha parecchio da dire sul presente pontificato, è stato tra le altre cose firmatario della “Correzione filiale” che nel 2017 diede una scossa notevole alla chiesa dei tempi correnti. “E’ anzitutto deformante lo schema conservatore vs riformista. In che...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • joepelikan

    06 Settembre 2018 - 14:02

    Bravo De Marco!

    Report

    Rispondi

  • Skybolt

    06 Settembre 2018 - 13:01

    Mah, solo una domanda, ma non è che Begoglio è stato eletto dalla Lavender Mafia con il patto (implicito, ma anche esplicito, non facciamoci scrupoli) di "aprire" sull'omosessualità (il famoso chi sono io etc.?). E poi, visto cosa si sarebbe scaenato, ha fatto marcia indietro e si è ridotto a coprire gli elettori come contentino. Oppure, in pur stile doppia morale gesuitica, dall'inizio sapeva che non avrebbe potuto tener fede all'impegno (magari anche la Lavender lo sapeva....)

    Report

    Rispondi

Servizi