cerca

Perché dovremmo smetterla di dire che “Breaking Bad” è un capolavoro

Dall'11 ottobre su Netflix lo spin-off “El Camino”. Chi è Jesse Pinkman ora che è libero da Walter White?

10 Ottobre 2019 alle 09:22

Perché dovremmo smetterla di dire che “Breaking Bad” è un capolavoro
Roma. Spettatori seriali di tutto il mondo in attesa di una nuova dose. Domani arriva su Netflix il film “El Camino”, secondo spin-off dopo “Better Call Saul” di “Breaking Bad”, la serie che sembrava un capolavoro. Tocca ora a Jesse Pinkman (Aaron Paul) espandere quel mondo narrativo. Tocca alla spalla di Walter White, al suo allievo sfaticato diventato negli anni solerte chimico, socio pieno di dubbi, forse un figlio mancato, di sicuro un amico manipolato, infine suo antagonista. Cosa è...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi