cerca

Tg2 che vai, Putin che trovi

Macché destra, macché sinistra. Largo ai gilet gialli e all’uomo del Cremlino. Cronache di serate sul divano a studiare il tiggì di Sangiuliano, l’uomo che guida l’implacabile macchina dell’informazione sovranista

14 Gennaio 2019 alle 09:29

Tg2 che vai, Putin che trovi

Gennaro Sangiuliano, 56 anni, direttore del Tg2 dal 31 ottobre scorso. Ha scritto fra l’altro “Putin. Vita di uno zar”

Una serata qualsiasi del nostro inverno sovranista, sbracato sul divano davanti al nuovo Tg2 di Gennaro Sangiuliano. E’ il giorno dell’endorsement per i “gilets jaunes”, dello scontro Italia-Francia, dell’“ipocrisia di Macron che ci aveva definito una lebbra”, mentre “qui in Italia quella rabbia pacifica si è trasformata in un movimento che oggi governa”. Parte il servizio d’approfondimento: sfilano uno dopo l’altro, Leonardo Da Vinci, Verdi, Cavour, la cessione di Nizza e la Savoia, la contessa di Castiglione (già in combutta...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Giovanni Attinà

    14 Gennaio 2019 - 20:08

    Cari amici de"Il Foglio", giudico scandaloso che un cultore di Prezzolini e un ex direttore del "Roma" sia simpatizzante di Putin.

    Report

    Rispondi

Servizi