cerca

L'Isola dei Famosi è un disastro. Alfonso Signorini lo sapeva

Gente che abbandona perché gli manca la mamma, infortunati e il malissimo gestito canna-gate. L'opinionista ha mollato la nave che affonda molto prima dei topi

21 Febbraio 2018 alle 15:56

L'Isola dei Famosi è un disastro. Alfonso Signorini lo sapeva

Francesca Cipriani bacia Giucas Casella

Col senno di poi viene il sospetto che Alfonso Signorini sapeva. Ha mollato la nave che affonda molto prima dei topi, preferendo l’opinionismo del GF Vip, che è stato un successo di Auditel, a quest’edizione dell’Isola dei Famosi, che si è rivelata un disastro: gente che abbandona perché gli manca la mamma, infortunati e il malissimo gestito canna-gate. Persino la Marcuzzi apre con un disperato: “Le persone che mi conoscono lo sanno” che in vita sua mai neanche una sigaretta e figurarsi la droga, e che le telecamere di sorveglianza non hanno registrato nulla quindi è la parola di Eva Henger (a cui danno della mitomane) contro quella di tutti i naufraghi che nicchiano, non sanno, non si ricordano se Francesco Monte s’è fatto una canna in hotel. Poi Marcuzzi dice: “Chiedo a Striscia di continuare le loro indagini”. Perché sappiamo che quando si ha un problema con la legalità le persone di sinistra chiamano la polizia e quelle di destra chiamano il Gabibbo. 

 

Gli autori sono alla frutta. Prima Chiara Nasti se n’è andata perché le mancavano la mamma e il fidanzato (sintesi perfetta del programma: ma di solito piangono e rimangono lì), poi Francesco Monte s’è ritirato per non danneggiare la propria immagine e passare per tossicodipendente, poi Craig-che-parla-con-gli-angeli s’è quasi ammazzato e si è ritirato pure lui (nessun angelo ad avvisarlo del pericolo), infine Giucas Casella cui i medici dicono di tornare a casa e lui si rifiuta, e allora lo tengono per controlli in ospedale alle Honduras. Gli autori sono disperati, dicevamo, ed è evidente quando Alessia chiede a Giucas di ipnotizzare la Cipriani e farle passare la paura dell’elicottero, così che possa lanciarsi, nella implausibile speranza che l’unico momento in trending topic su Twitter della prima puntata potesse risollevare le sorti del programma. È un altro modo di dire: abbiamo finito le idee, lanciamoci nel vuoto.

Marcuzzi: “Mi ha ipnotizzato pure a me una volta, sai Mara?”, Venier: “Sai che io non credo a tutto questo”. L’unico in catalessi permanente pare De Martino: tanto bello ma tanto negato alla televisione.

 

  

Francesca è in stato veglia, dice Giucas. Cioè la Cipriani è sull’elicottero e non urla: è come guardare un film horror che non fa paura o una commedia che non fa ridere. Giucas le dice che quando lui dirà “pizza” lei si potrà buttare. L’elicottero è quasi al pelo dell’acqua e la Marcuzzi meravigliata: “Si sta buttando senza paura”, ma va? Sembra stiano cercando di creare un meme a tavolino e ci chiediamo: ma non avranno un po’ troppa fiducia nel fatto che lo spettatore di Canale cinque sappia cos’è un meme, se ne freghi di questa scena, e non preferisca invece mezz’ora di rissa tra Francesco Monte e Eva Henger? Non è che ti cresci un pubblico con la mamma, l’onore e il rispetto e poi lo intrattieni con i siparietti di Domenica In degli anni Novanta.

 

E infatti quando arriva Cecilia Capriotti dopo la manfrina sui figli che ti mancano e le donne che devono essere solidali si torna sulle sigarette-canne, e lei dice “Non sarebbe stato nel mio stile dirlo”. Venier le fa notare che così lascia il dubbio, e lei risponde che quella non è la sede adatta, che lei non fuma perché ha gli attacchi di panico: e poi, lo ha già detto che ha gli attacchi di panico?

 

Ma la Marcuzzi vuole un dialogo pacato, cioè non da D’Urso, e chiede a tutti cos’abbiano visto. È la solita scena-Corleone in cui tutti non sanno, non vedono, non chiedono. Henger ricorda a Craig che lo aveva detto in un confessionale e lui dice: “Chiedo scusa se ho sbagliato: non è mia lingua”. Non sapere l’italiano è una scusa che possono usare in molti. Henger però non molla e insiste sul fatto che lui le giurava sincerità e l’avrebbe appoggiata su questa storia della marijuana, a quel punto Craig prende il microfono e dice che gli faceva male la testa, non dormiva da due notti, no capire italiano, no sapere. A questo punto uno s’immagina cosa accadrebbe se sull’isola apparisse Rihanna: la manderebbero al sert o fingerebbero tutti di essere anosmici?

 

C’è Simone che non ha mai avuto una fidanzata e ci prova con Elena. Il filmato in cui gli autori suggeriscono un flirt è seguito da lei che, dopo essere stata portata da Simone alla Isla Bonita, dice: “Ma il mio fidanzato Scintilla come sta?”. Simone è di fianco e indossa le cuffie perché lei aveva appena fatto le nomination e non poteva sentire. E può continuare a sperare che lei gliela dia. Ma Elena è più interessata alla doccia.

In chiusura la Marcuzzi chiama a sé Mara e Daniele dicendo che loro si divertono tantissimo, menomale. Bossari spiega male il concetto di meme al pubblico, che sicuramente non capisce. Parte la parodia del filmato in cui il pilota dell’elicottero parla in napoletano alla Cipriani che non vuole lanciarsi. Forse aveva ragione lei: era meglio tornare indietro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi