cerca

La carica degli indiano-americani

Ibm nomina un nuovo ceo di origini indiane: chi l’ha già fatto ha avuto successo

1 Febbraio 2020 alle 06:00

La carica degli indiano-americani

Arvind Krishna

Ibm, storico gigante tecnologico americano, padre, concorrente e modello di tutte le grandi compagnie della Silicon Valley da Microsoft a Google, ha annunciato ieri un cambio di ceo: Ginni Rometty, che era arrivata al vertice nel 2012 e ha guidato la società in una transizione tecnologica a volte complicata, ha lasciato l’incarico in favore di Arvind Krishna, veterano in azienda da oltre trent’anni, ingegnere naturalizzato americano ma di origini indiane. La nomina di Krishna, salutata con un rialzo del titolo...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Redazione

Più Visti

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi